Barumini . Net

Il sito per chi ama Barumini

  • RSS
  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter

Investire in Sardegna: cinque consigli

Pubblicato da Redazione 7 Marzo 2022

Come tutti noi ben sappiamo, fra i vari Paesi che si avvicendano per il mondo, l’Italia è sicuramente quello che riesce ogni anno ad attirare sempre più visitatori provenienti da ogni parte del globo, ma anche dei locali stessi alla ricerca di nuovi angoli inesplorati.

Montagne imponenti, grandi pianure, mari limpidi, spiagge da sogno, borghi storici e tanto altro ancora compongono la parte visibile dello Stivale. Un Paese che, grazie alla cultura, al cinema, alla letteratura, all’arte, alla cucina ed alla musica, ha saputo dire la sua diventando ben più di una semplice meta.

Tra le regioni che compongono il nostro Paese va però detto che una buona importanza, oltre che un certo successo, è dato dall’area meridionale nella quale devono essere assolutamente incluse anche le due isole principali come la Sicilia e la Sardegna. Ma se queste due dovessero trovarsi a “combattere” tra di loro, allora, è molto facile che la vincitrice sia la seconda visto il suo perfetto mix tra entroterra selvaggio e spiagge dorate bagnate da limpide acque.

Ed è proprio per questo motivo che sempre più persone, in particolar modo quelle più facoltose anche provenienti da Stati esteri, hanno deciso di investire nell’isola a Sud della vicina Corsica (Francia). Magari, oltre che per le attività commerciali, acquistando una casa per passarci le vacanze oppure per affittarla ad altri vacanzieri. Ma da dove è meglio partire se si vuole comprare una casa in Sardegna? Ecco dunque a voi ben cinque consigli in merito!

Valutate attentamente la vostra disponibilità economica

Come è facilmente intuibile, acquistare nelle zone più “calde” dell’isola come in Costa Smeralda o a Porto Cervo non è certo una cosa da tutti i giorni e neanche da tutte le tasche. Se però non volete intaccare eccessivamente il vostro conto in banca, allora, ricordatevi che gli immobili situati in altre zone (come Olbia) sono disponibili ad un prezzo più basso. Controllate le case in vendita ad Alghero se non ci credete!

Ricordatevi anche delle zone dell’entroterra

Nonostante il mare e la spiaggia siano un binomio imprescindibile per chi adori l’estate e la Sardegna, va ricordato che anche l’entroterra ha la sua da dire. Lo dimostra molto bene un territorio quasi “selvaggio” come è la Gallura dalla quale, sui suoi monti, si può sempre vedere un’immensa distesa di acqua.

Il mare è sempre il mare

Se la disponibilità economica non è un grosso problema, allora, potete sempre decidere di fare le cose in grande e valutare l’acquisto di un immobile nei pressi del mare. Occhio perché non sarà mai economico!

Non scordiamoci degli aeroporti

Se volete essere sicuri di procurarvi una casa “tattica” la valutazione se quest’ultima è vicina, o meno, dai principali aeroporti della Sardegna è un elemento da tenere sempre in forte considerazione. Del resto, è sempre più veloce del traghetto, no?

Comments are closed.