Barumini . Net

Il sito per chi ama Barumini

  • RSS
  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter

La 34a giornata del campionato di Serie C si è appena conclusa e per le formazioni sarde protagoniste del girone A il weekend si chiude ufficialmente con un nulla di fatto. Doppia sconfitta per 0 a 1 per la compagine bianca dell’Olbia, impegnata nella sfida in trasferta contro il Siena, e per gli smeraldini dell’Arzachena, sconfitti in casa dai vice-capolista del Piacenza.

Situazione di stasi in classifica per i due club, alle prese con le conseguenze di una stagione di alti e bassi: nessun movimento da segnalare per l’Olbia, che si mantiene stabile in tredicesima posizione, né per l’Arzachena, che a sole 4 giornate dalla conclusione del campionato continua a stazione in sedicesima posizione, a pochi punti di distanza dalla zona salvezza che metterebbe la squadra al riparo dallo spettro della retrocessione.

Nonostante l’esito sfortunato per la formazione dei bianchi dell’Olbia, nella sfida dello scorso 6 aprile contro il Siena la squadra guidata dal tecnico Michele Filippi ha dato prova di tutta la sua combattività, resistendo strenuamente agli attacchi dei bianconeri.

Tra i momenti clou della sfida Siena – Olbia della 34a giornata, spicca senza dubbio il rigore a favore dei padroni di casa fischiato al 31′: il bianconero Gliozzi sorprende il portiere dell’Olbia Van Der Walt, ma la palla manca lo specchio della porta di pochi centimetri, bloccata dal palo. Nel secondo tempo, il ritmo dell’attacco della formazione toscana rallenta e le forze delle due squadre appaiono in sostanziale equilibrio, con l’unica eccezione della rete mancata per poco dal bianconero Cesarini, che spreca un’ottima occasione al 33′. Quando manca ormai poco al termine della sfida, è proprio Cesarini a mettere a segno la rete del vantaggio per il Siena, centrando lo specchio della porta avversaria con un colpo di testa su calcio d’angolo di Arrigoni. I bianchi non si danno per vinti e, ad una manciata di secondi dalla conclusione, riescono a dar vita alla prima azione del match che si conclude con un tiro in porta: Vallocchia calcia per l’Olbia, sfiorando solamente il gol del pareggio grazie al salvataggio in extremis da parte del portiere bianconere Contini. La vittoria della sfida va così ai padroni di casa, che si impongono sugli avversari dell’Olbia per 1 a 0.

A dispetto delle attese, match dall’esito tutt’altro che scontato anche quello tra il club smeraldino dell’Arzachena e quello biancorosso del Piacenza, nonostante l’apparente disparità delle forze in campo: da un lato la squadra sarda alla ricerca dei punti salvezza e, dall’altra, la formazione emiliana all’inseguimento dell’Entella prima classificata.

Nell’incontro, giocato presso lo Stadio Biagio Pirina di Arzachena, gli smeraldini riescono a mettere in difficoltà gli avversari in almeno un paio di occasioni nel corso del primo tempo. Al 24′, Casini cerca la porta biancorossa con un tiro da trenta metri di distanza, superando tuttavia la traversa. Al 37′, è invece Cecconi a tentare di eludere la difesa del portiere Fumagalli, che tuttavia para senza troppe difficoltà il tiro del giocatore avversario. Nella ripresa, i biancorossi tornano all’attacco, con Corradi che c’entra la traversa della porta smeraldina mancando di poco il gol del vantaggio. Al 28′ del secondo tempo, l’intervento falloso di Danese su Barlocco consegna al Piacenza l’occasione per svoltare l’incontro: il direttore di gara fischia un calcio di rigore per i biancorossi; a tirare è Ferrari, che segna consegnando alla formazione emiliana la rete del vantaggio. I galluresi tentano la rimonta al 36′, con Ruzzittu che cerca la porta avversaria con un colpo al volo di destro. I restanti minuti dell’incontro scorrono senza azioni particolari e così il match si chiude sullo 0 a 1 per il Piacenza.

I club sardi dell’Olbia e dell’Arzachena torneranno a scendere il campo il prossimo 13 aprile, in occasione della trentacinquesima giornata di campionato.

Per l’Olbia, l’appuntamento è contro la Juventus U23, ovvero la seconda squadra del club torinese, che attualmente siede in dodicesima posizione. La gara sarà disputata alle ore 14:30 presso lo stadio Bruno Nespoli di Olbia.

Gara ancora una volta impegnativa per l’Arzachena, che sabato prossimo ospiterà in casa la sfida contro il Pisa, con l’obiettivo di conquistare quanti più punti possibile e di riuscire ad allontanarsi dalla zona retrocessione della classifica.

Per aggiornamenti sulle date, sugli orari, sulle location e sulle quote dei match della prossima giornata del campionato di Serie C 2018/19 è possibile consultare questo link.

Comments are closed.