Barumini . Net

Il sito per chi ama Barumini

  • RSS
  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter

Arbitro lascia il campo scortato dai carabinieri

Pubblicato da Redazione 19 Marzo 2013

Costretto a barricarsi negli spogliatoi

C’è voluto l’intervento dei carabinieri della Compagnia di Sanluri, per consentire all’arbitro di lasciare il comunale Aracu-Zara. Si svolgeva l’importante gara per abbandonare gli ultimi posti in classifica tra il Libertas Barumini e il Carloforte, che disputano il campionato di prima categoria. La partita si è conclusa con la vittoria degli ospiti per un gol a zero. Ma il protagonista dell’incontro è stato l’arbitro, Maria Francesca Staico, che dopo aver espulso quattro calciatori e l’allenatore della squadra locale è stata aggredita. Hanno raggiunto gli spogliatoi in anticipo Marco Zara, Francesco Dessì, Fabio Concu, Alex Lai e il mister Francesco Boi. E adesso la compagine baruminese rischia pesanti squalifiche, in un momento delicato per non retrocedere. La reazione del pubblico delle grandi occasioni presente al comunale di via San Nicola è stata prima di incredulità e meraviglia per le espulsioni, sfociata poi in rabbia e urla nei confronti della direttrice della gara. La donna, rinchiusa negli spogliatoi, ha atteso l’arrivo dei carabinieri per lasciare scortata l’uscita del paese tra due ali di folla inferocita. Fortunatamente c’è stato l’intervento dei militari che ha consentito di tenere la situazione sotto controllo evitando che degenerasse. Ora la federazione gioco calcio deciderà se e quale penalizzazione infliggere per i fatti di domenica.

Fonte: Unione Sarda, 19 marzo 2013

Comments are closed.